Calcio Mondiale Web

Webmaster
Massimo MAZZEI

ANDORRA - Sviluppo del calcio nel Principato

Mainpage Andorra

Clicca su ci˛ che ti interessa per accedere ai dati relativi

STORIA

Brevi cenni sullo sviluppo del calcio nel Principato di Andorra

1 - Dalla nascita a ora

Il calcio nel Principato di Andorra si sviluppa grazie alla vicinanza ed all'influenza del calcio iberico, laddove le vicende calcistiche di Spagna e Portogallo erano molto seguite nel piccolo paese pirenaico.  Il battesimo ufficiale del calcio andorrano avviene con la fondazione della "Federaciˇ Andorrana de Futbol" nel 1994 : la neonata federazione predispone subito la struttura interna del calcio, organizzando un campionato ed una coppa nazionale come richiesto dalle regole UEFA e FIFA, tanto da ottenere giÓ nel 1996 l'affiliazione all'organizzazione continentale ed a quella mondiale.
Con l'Andorra FC, la squadra pi¨ importante del Principato, iscritto stabilmente nei campionati spagnoli, la federazione organizza le proprie competizioni con le restanti formazioni locali e nella stagione 1995/96 vedono la luce il primo campionato nazionale ("Primera Divisiˇ" della Lliga Andorrana de Futbol) e la prima edizione della "Copa Constituciˇ", vinti rispettivamente dal FC Encamp e dal CE Principat.   Da quella stagione l'attivitÓ continua regolarmente fondata su queste due competizioni, anche se dalla stagione 1999/2000 ha avuto inizio la "Segona Divisiˇ", rendendo fisso il meccanismo della promozione/retrocessone tra le due serie.
Il 19.11.1996 si registra il primo incontro ufficialmente riconosciuto della nazionale di Andorra : allo stadio comunale d'Aixovall la selezione del Principato cede per 1-6 all'Estonia.    Il 23.07.1997 arriva anche la prima storica partecipazione di una squadra andorrana nelle coppe europee : l'onere dell'esordio spetta al CE Principat che in qualitÓ di campione in carica viene ammesso al primo turno eliminatorio della Coppa UEFA.   L'esito Ŕ disastroso (0-8 e 0-9 contro gli scozzesi del Dundee UTD), cosý come lo saranno le partecipazioni successive, se si escludono le recenti prestazioni del Santa Coloma e l'unico pareggio di una squadra del Principato, ottenuto in Intertoto Cup dall'UE Sant JuliÓ.  
Nel settembre 1998 arriva l'esordio della nazionale nelle qualificazioni per il Campionato d'Europa : contrariamente a quanto avviene per i club, la squadra nazionale pur non riuscendo a vincere lascia il campo sconfitta con punteggi onorevoli.   Il 26 aprile 2000 arriva la prima storica vittoria della nazionale, un bel 2-0 in amichevole alla Bielorussia, ma la stagione 1999/2000 Ŕ segnata dal contrasto tra la FA.F. e la nuova dominatrice del calcio andorrano, la Constel-laciˇ Esportiva.  La nuova formazione del Principato vince campionato e coppa al suo primo tentativo, ma a causa di contrasti economici con la Federazione in merito alla divisione dei proventi derivanti dalla partecipazione alla Coppa UEFA, e per un non chiaro sospetto di voti comprati all'interno della Federazione stessa, la Constel-laciˇ Esportiva viene squalificata per sette anni da tutte le competizioni.
La scomparsa repentina di questa squadra modifica le gerarchie all'interno del calcio andorrano, con il FC Santa Coloma e la UE Sant Juliß che diventano le protagoniste quasi indiscusse delle competizioni nazionali, con una netta prevalenza del primo club che va a rappresentare per ben tre volte Andorra in Coppa UEFA.   I risultati ottenuti dal Santa Coloma in Coppa UEFA, comunque, lasciano ben sperare per un prossimo storico primo successo nelle competizioni europee, mentre a livello nazionale la nascita della Supercoppa nel 2003 ha portato anche Andorra sullo standard delle nazioni europee.   Nel 2006 un'altra squadra della capitale, il FC Ranger's, sale agli onori della cronaca vincendo il suo primo titolo, ripetendosi nel 2007 e conquistando il diritto ad esordire, prima volta per il calcio andorrano, in Champions League.  
Ad inizio stagione 2007/08 Ŕ arrivato, finalmente, il primo successo in una coppa europea, grazie all'1-0 che il Santa Coloma ha inflitto al Maccabi Tel Aviv nel primo turno di qualificazione della Coppa UEFA.   La limitatezza degli impianti a disposizione, con il solo stadio comunale che pu˛ garantire, e non sempre, i requisiti UEFA per le competizioni internazionali, appare essere un altro limite per lo sviluppo dell'attivitÓ nel piccolo Principato.
2 -

3 -

CAMPIONATO

1 - Albo d'oro

2 - Tornei

3 - I marcatori

4 - Classifica Generale

5 - Cenni storici

COPPA

1 - Albo d'oro

2 - I tornei

3 - Cenni storici

4 - Supercoppa
LE SQUADRE

1 - Elenco clubs

2 - I clubs in Europa
LA NAZIONALE
1 - Nazionale A
2 - Cenni storici
3 -
 

Scriveteci

Sito ideato e realizzato da Massimo Mazzei - Diritti riservati